top of page
Cerca
  • Matteo Mannelli

Legno africano pregiato: caratteristiche e dove usarlo


legno africano pregiato

Se volete arredare la vostra casa o il vostro negozio con mobili e pavimento in legno, una delle possibilità più interessanti offerte oggi dal mercato è rappresentata dal legno africano pregiato. Dall’Africa, infatti, provengono diversi tipi di legno pregiato, ognuno con le sue specifiche caratteristiche e qualità. In ogni caso, si parla di prodotti di eccellenza e prestigio, tutti molto apprezzati. Se volete saperne di più sul legno africano pregiato, in questo articolo trovate tutte le informazioni necessarie sulle sue caratteristiche e dove usarlo.


Legno africano pregiato: teak


Sebbene il teak non sia un legno di origine africana, negli ultimi decenni sono state piantate numerose coltivazioni di questo albero in Africa. Infatti, questo legno africano pregiato è oggi uno dei più amati e conosciuti. Il teak ha elevate capacità tecniche che gli consentono un’alta resistenza nel tempo all’azione degli agenti atmosferici, come sole e pioggia. Questa resistenza è dovuta alla presenza di specifici oli naturali che, oltre a questo, lo rendono anche poco attraente per gli insetti, riducendo così il rischio di danni causati da questi ultimi. Per via di queste caratteristiche, il teak è molto impiegato per la realizzazione di mobili e pavimenti per esterni. Non vanno dimenticate le sue qualità estetiche: questo legno africano pregiato si riconosce per i suoi peculiari colori dorati, che nel tempo invecchiano assumendo sfumature argentee creando una combinazione di colori molto elegante.


Legno africano pregiato: iroko


L’iroko è un legno africano pregiato originario delle zone occidentali del continente ed è molto richieste per la sua bellezza unica: il suo colore tipico è il marrone, che spazia da gradazioni di marrone chiaro fino al marrone scuro. L’iroko è caratterizzato anche da sfumature dorate che col tempo s’inscuriscono dando un aspetto al legno più ricco ed elegante.


Oltre all’estetica, questo legno africano pregiato è molto apprezzato anche per la sua versatilità e durabilità. Infatti, come il teak, anche l’iroko ha un’elevata capacità di resistenza all’usura causata dagli agenti atmosferici e dagli insetti e per questo viene spesso usato per arredare gli esterni. Inoltre, questo legno africano pregiano è anche molto facile da lavorare, cosa che consente di modellarlo con precisione fin nei minimi dettagli.


Legno africano pregiato: doussié


Se siete interessati a sfumature di colore più decise e particolari, allora il doussié è il legno africano pregiato che fa al caso vostro. Questo tipo di legno, tipico delle foreste tropicali dell’Africa occidentale e centrale, si riconosce per i suoi stupendi e colori rossastri che vanno dal rosso dorato al marrone scuro. Anche in questo caso, si parla di un legno africano pregiato che resiste molto bene all’usura data dai principali agenti esterni, come insetti, funghi e intemperie; questo lo rende molto adatto all’uso per pavimenti e mobili in spazi esterni. Questo uso del doussié è ulteriormente favorito dalla sua ottima stabilità dimensionale, cosa che lo rende meno incline a gonfiarsi o contrarsi a causa di temperatura e umidità.


Nonostante la sua durezza, il doussié è facile da lavorare e ciò fa sì che questo legno africano pregiato venga usato per tanti usi diversi: non solo pavimenti e mobili, ma anche strumenti musicali e manufatti di falegnameria di alta qualità.

Legno africano pregiato: wenge e afroformosia


Altri due tipi di legno africano pregiato molto richiesti e apprezzati oggi sono il wenge e l’afroformosia. Il wenge si riconosce per il suo tipico colore marrone scuro; come gli altri, anche questo legno africano pregiato è molto resistente all’usura e all’azione degli agenti atmosferici, aspetto che ne allunga la durabilità nel tempo in modo significativo. Il wenge è anche molto duro, cosa che non lo rende di facile lavorazione.


Infine, l’afroformosia è un legno africano pregiato che viene spesso usato anche per la pavimentazione e decorazione di ambienti umidi, come bagni e cucine. Questo particolare impiego è dovuto alle sue elevate capacità di resistenza, durezza, stabilità e durabilità, qualità che gli consentono di resistere molto bene anche al contatto di acqua e umidità. Ovviamente, parliamo di legno in ambienti difficili per via della presenza di acqua e umidità e questo richiede sempre una certa attenzione e cura. Dal punto di vista estetico, l’afroformosia è considerato un legno africano pregiato molto elegante grazie al suo colore bruno dorato.


È importante sottolineare che questi tipi di legno africano pregiato sono tutti prodotti di alta eccellenza e qualità e tale aspetto si riscontra nel loro prezzo. Se volete conoscere meglio il legno africano pregiato, vi consigliamo di rivolgervi ad aziende leader del settore, i cui professionisti esperti sapranno darmi una panoramica ancora più dettagliata di questi legni belli ed eleganti.

72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page