top of page
Cerca
  • Matteo Mannelli

Come risparmiare sull'acquisto del parquet


come risparmiare sul parquet con laboratorio parquet a firenze

Il parquet è uno dei pavimenti più richiesti sul mercato grazie alle sue qualità estetiche uniche, che rendono ogni ambiente elegante e raffinato, e allo stesso tempo alla sua alta resistenza, motivo per cui un pavimento in parquet, se ben curato, può resistere per decenni senza particolari problemi.


Proprio per il suo valore e pregio, il parquet è anche uno dei pavimenti più costosi che ci sono a disposizione. In questo articolo vediamo come risparmiare sull’acquisto del parquet.


Come risparmiare sull'acquisto del parquet: parquet prefinito


Come si sa, il parquet è molto costoso, ma ci sono tanti tipi diversi di parquet e ognuno ha il suo valore. In primis, ci sono due macro-tipologie di parquet: il parquet in legno massello e il parquet prefinito. Il primo è un parquet composto da un unico strato di legno nobile spesso circa 2 cm; il secondo, invece, è un parquet multistrato, ovvero ha uno strato sottile di legno nobile, di circa 4 mm, e uno più spesso fatto di altri legni o di compensato.


La diversa struttura incide molto sulla qualità dei due parquet: infatti, entrambi sono ottimi prodotti, ma il parquet in legno massello è molto più pregiato visto che è realizzato unicamente di legno di alta qualità e questo vuol dire che anche il suo costo è maggiore.


Ad esempio, un parquet in legno nobile fatto di rovere ha un prezzo che va fra i 40 e i 50 euro al metro quadro, invece, nel caso di un parquet prefinito, sempre in rovere, si parla solitamente di 20 euro al metro quadro. Quindi, la differenza di prezzo fra i due parquet è di circa la metà.

Come risparmiare sull'acquisto del parquet: fai da te


Come in tutti i prodotti che si acquistano, fra le voci che vanno a incidere sui costi non c’è solo il materiale di composizione, ma anche il lavoro necessario a realizzarlo. In particolare, nel caso del parquet una spesa di lavoro rilevante è data dalla posatura.


Infatti, per la messa in posa dei listelli di parquet il costo medio si aggira solitamente fra i 25 e i 35 euro al metro quadro, quasi quanto il costo del materiale. Date queste cifre per materiale e messa in posa, per un metro quadro di parquet in legno nobile si andrà a spendere fra i 65 e gli 85 euro.


Nel caso della posatura, per risparmiare sull’acquisto del parquet si può ricorrere al fai da te: così facendo non si dovranno pagare operai specializzati nella pavimentazione.


Questa, però, è una soluzione esclusivamente per chi ha una buona manualità ed è abituato ai lavori domestici di questo tipo. Infatti, occuparsi da soli della posatura del parquet non è un lavoro semplice e nel caso in cui non si abbia una buona esperienza con il lavoro manuale, allora è meglio rivolgersi a degli esperti.


All’inizio si pagherà di più, ma così si eviteranno spiacevoli conseguenze causate da un lavoro mal fatto che a lunga andare potrebbe costarvi molto di più.


Parquet ricondizionato e saldi


Per risparmiare sull’acquisto del materiale ci sono altri due modi: uno è ricorrere al parquet ricondizionato o usato, il cui prezzo è molto più basso rispetto a quello di un parquet nuovo.


Ci sono diversi rivenditori di materiali di lavori domestici che offrono a un buon prezzo anche questo tipo di parquet.


Infine, anche sul parquet ci sono gli sconti: i negozi di pavimenti e rivestimenti, infatti, propongono saldi stagionali e offerte parquet stock che potrebbero aiutarvi in modo sostanzioso a risparmiare sull’acquisto del parquet.


54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page