top of page
Cerca
  • Matteo Mannelli

Cambiare colore al parquet è possibile? Come fare?


cambiare colore parquet

Affermativo: cambiare colore al parquet è possibile. La scelta del giusto colore del parquet è fondamentale per avere ambienti eleganti e raffinati, che sprigionino la tipica atmosfera calda e accogliente del parquet. Per avere tutto questo è importante che il colore del parquet si armonizzi perfettamente all’ambiente circostante, soprattutto con l’arredo, i mobili e le pareti delle stanze.


Capita di scegliere il colore sbagliato o, più probabilmente, dopo anni si vuole rinnovare il look della propria casa o ufficio, acquistando nuovi arredamenti che danno un aspetto diverso alle stanze. In questa situazione si può decidere di cambiare colore al parquet: in questo articolo trovate tutte le informazioni su come fare.


Cambiare colore al parquet: fase preliminare, la lamatura


Come dicevamo, dopo anni si può decidere di cambiare colore al parquet per fare un restyling degli ambienti, oppure perché col tempo il colore originario del pavimento in legno si è rovinato diventando opaco e perdendo splendore. Prima di cambiare colore al parquet, se ne deve valutare la fattibilità. Per cambiare colore al parquet è necessario procede alla sua lamatura, operazione profonda che prevede la rimozione dello strato superficiale del parquet e che per questo motivo viene solitamente usata per eliminare graffi e ammaccature che negli anni si sono formati sul legno.


Se avete già fatto una lamatura del parquet, allora vi dovete assicurare se potete farne un’altra: come detto, la lamatura prevede l’asportazione dello strato superficiale del legno, quindi è importante che ce ne sia altro a disposizione per farla. Se avete un parquet di legno massello non ci dovrebbero essere problemi, mentre nel caso del parquet multistrato dovete fare più attenzione: in questo caso rivolgetevi a un professionista del settore che saprà valutare il da fare. Caso simile vale se avete già cambiato precedentemente il colore del parquet: si può cambiare colore al parquet più volte, però anche qui un occhio esperto è necessario per sapere quanto profonda dev’essere fatta la nuova lamatura.


Scegliere il colore del Parquet


Una volta che la lamatura è stata eseguita, potete scegliere come cambiare colore al parquet, optando per scurire o sbiancare il legno. Solitamente è possibile cambiare colore al parquet nel caso di legni chiari, perché su colori scuri la nuova tinta non si vedrebbe bene. Allo stesso modo, si evita di cambiare colore al parquet laddove ci siano legni oleosi come il teak o l’olivo perché la nuova colorazione verrebbe a macchie. Il legno perfetto per cambiare colore al parquet è il rovere, un legno dai colori tenui per cui la scelta del nuovo colore è ampia: si può optare per scurire il legno scegliendo un colore anticato, oppure uno sbiancamento che solitamente riporta il parquet al suo splendore originario. Altrimenti, nel caso appunto di legni chiari, si può cambiare colore al parquet optando per sfumature di varie tonalità diverse, che vanno dal rossastro al giallo fino al bruno.


Applicazione, rifinitura e asciugatura


Una volta scelto il colore, l’operazione successiva è la prova: per evitare errori, la tintura o verniciatura viene eseguita all’inizio solo su una piccola zona del parquet, così da testarne il risultato. Se il risultato è soddisfacente, allora si può applicare il nuovo colore su tutto il parquet. Una volta che la prima mano di tintura si è asciugata si può decidere se darne una nuova così da avere un colore ancora più intenso.


Quando sarete soddisfatti del colore raggiunto, potrete applicare sul parquet una rifinitura protettiva: grazie all’olio o al sigillante che userete, il nuovo colore sarà più molto più duraturo. A questo punto il lavoro è finito e dovete far asciugare il film protettivo usato: sulla scatola del prodotto trovate tutte le istruzioni da seguire per eseguire il lavoro in modo preciso.


Quanto Costa Cambiare colore al Parquet


Cambiare colore al parquet è un’operazione che si può eseguire da soli, ma in generale è un lavoro molto preciso e delicato, per cui l’occhio e la mano di un professionista esperto spesso sono necessari per evitare conseguenze spiacevoli. In media, cambiare colore al parquet costa fra i 20 e i 30 euro al metro quadrato, mentre i prezzi l’applicazione della rifinitura si aggirano intorno ai 7,50/15 euro al metro quadrato. Per saperne di più e avere un preventivo dettagliato potete rivolgervi direttamente alle aziende leader del settore che sapranno consigliarvi e indirizzarvi verso la scelta migliore per cambiare colore al parquet.







87 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page