top of page
Cerca
  • Matteo Mannelli

Pulizia Parquet Cerato: Guida Pratica


pulizia parquet cerato firenze

Nella scelta del parquet per la casa si devono considerare vari fattori: oltre al tipo di essenza legnosa che si vuole usare, colore, tipo di listello, un’altra importante variabile da tenere a mente è quale sia la miglior finitura per il proprio pavimento in legno. Una finitura è indispensabile per proteggere nel tempo il parquet e si ottengono con due diversi processi: il cerato e l’oliato.


Cera e olio, infatti, proteggono il parquet in modo differente: entrambi donano al legno un aspetto molto naturale, ma una superficie trattata con la cera è più opacizzata. Questo avviene perché dal punto di vista della manutenzione, la cera genera uno strato protettivo esterno, appunto sulla superficie del pavimento.


Questo fa sì che il parquet cerato sia molto resistente ai liquidi e più in generale ai graffi e altri agenti esterni.

Questi sono i principali vantaggi di questo pavimento che richiede una certa cura: vediamo qui una guida pratica per la pulizia del parquet cerato.


Pulizia Parquet Cerato


Per mantenere al meglio il parquet cerato bisogna stare molto attenti alla sua pulizia, sia quella quotidiana che quella straordinaria.


Ad esempio, si deve provvedere spesso a rimuovere la polvere tramite una scopa a frange, un panno elettrostatico o, per una pulizia più accurata, un’aspirapolvere.


Dopo aver tolto la polvere, come per gli altri tipi di pavimenti in legno, anche il parquet cerato va pulito con un panno umido: fate sciogliere del detersivo neutro per pavimenti in una bacinella piena d’acqua e passateci leggermente sopra il panno così da farlo inumidire. Dopodiché usatelo per pulire il parquet cerato.


Se si vuole avere un parquet cerato bello e sano, allora periodicamente va lucidato: per farlo si deve passare sul pavimento un panno morbido inumidito con un po’ di cera liquida. Questo sarà fondamentale per mantenere lucido e vivo il parquet.


Oltre a queste operazioni ordinarie, per aiutare il proprio parquet a mantenersi nel tempo, una volta l’anno sarebbe bene ridare la cera sul parquet.


Per procedere a questa manutenzione straordinaria, prima di tutto si deve pulire le superfici con un solvente specifico per cera; dopodiché, si può procedere dando la cera sul parquet e, infine, si passa alla lucidatura.


Grazie a questa operazione straordinaria, il parquet cerato sarà protetto molto più a lungo, oltre a risplendere di nuova vita.


Pulizia Parquet Cerato: Guida Pratica per Rimuovere Graffi e Altri Segni


Sebbene si proceda con cura nella pulizia ordinaria del parquet cerato, può succedere che un agente esterno causi la formazione di macchie sulla superficie del legno.


Nel caso si tratti di una macchia superficiale, si può facilmente eliminare usando gli appositi prodotti per cera facilmente acquistabili nei supermercati o negozi specializzati.


Se, invece, la macchia è causata dalla presenza di muffa, allora per rimuoverla si deve pulire in modo delicato l’area macchiata con un detergente per pavimenti.


Altrimenti, nel caso di macchie di latte, per eliminarle sarà sufficiente usare un panno umido e sfregarlo leggermente sul parquet cerato.


Infine, se il parquet cerato risulta rovinato a causa di graffi, allora dovete trattare questi ultimi applicando della cera sulla zona interessata.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page