top of page
Cerca
  • Matteo Mannelli

Posa parquet per allargare lo spazio: quale tecnica e materiali scegliere


posa parquet per allargare lo spazio a Firenze

Sicuramente il parquet è un tipo di pavimento che rende ogni casa più bella grazie alla sua eleganza raffinata che crea un’atmosfera calda e accogliente.


Ogni parquet ha le sue specifiche caratteristiche: sul mercato si trovano parquet di ogni tipo di colore, sfumatura, dimensione e posa, ma quando scegliete il parquet per la vostra casa, è bene sapere quello che si vuole.


Infatti, sebbene tutti i pavimenti in parquet abbiano il loro fascino, si deve trovare quello che meglio si adatta alla propria casa.


Altrimenti, il rischio è di spendere per un parquet che alla fine stona e non sta bene con lo stile dell’arredo o non crea la giusta atmosfera rispetto alle dimensioni delle stanze.


In questo articolo vediamo un aspetto sottovalutato, ma molto importante durante la scelta del parquet: quale tecnica di posa e materiali scegliere per allargare lo spazio.


Posa parquet per allargare lo spazio: quale tecnica


In che senso allargare lo spazio? Ovviamente, si intende metaforicamente visto che le dimensioni della casa non cambiano in base al parquet che si sceglie.


Il tipo di pavimento che si installa, però, è fondamentale perché incide molto sull’aspetto e sulla percezione che si ha degli ambienti: infatti, scegliendo la giusta tecnica di posa del parquet, si potrà ottenere un effetto che sembra allargare e ingrandire lo spazio.


Questo è consigliato soprattutto per ambienti ampi e regolari, come grandi sale e i salotti delle case.


Per questo tipo di stanze, infatti, è bene adottare una tecnica di posa orizzontale, con listelli posti in perpendicolare rispetto a pareti e porte. Grazie alla posa orizzontale, infatti, il parquet sembra quasi distendersi in tutte le sue dimensioni, così da creare una sensazione di ampiezza e ariosità.


Le due tecniche di posa orizzontali più apprezzate per allargare lo spazio sono la posa dritta accostata e la posa a correre.


La prima è molto ordinata e pulita, con i listelli installati in orizzontale divisi per file; questa posa genere geometrie molto contemporanee, cosa per cui negli ultimi anni ha riscosso molto successo.


La posa a correre, anche detta a tolda di nave, invece, è caratterizzata dalla disposizione sfalsata dei listoni.


Posa parquet per allargare lo spazio: materiali scegliere


Per allargare lo spazio grazie alla posa del parquet, non è importante solo la tecnica ma anche i materiali: vediamo qui quali scegliere.


Anche in questo caso, è bene partire dalle caratteristiche della stanza in cui verrà posato il parquet.


Per quanto riguarda il tipo di listelli, per allargare lo spazio si devono usare listelli grandi nel caso di ambienti già grandi di suo, così da accentuare ulteriormente le loro dimensioni. Se, invece, si vuole allargare una stanza piccola, allora è bene usare listelli di dimensioni p


iccole: in questo caso, infatti, i listelli grandi tenderebbero a restringere lo spazio, invece che allargarlo. L’effetto contrario è dato dalla diversa combinazione di stanza e listelli.


Fra i materiali da scegliere, fondamentale è l’essenza legnosa: infatti, non tutti i legni sono adatti per allargare lo spazio. Per dare una maggiore ariosità e ampiezza alle stanze, solitamente vengono usati legni dai colori chiari.


Essenze con questo tipo di tonalità sono la betulla, il larice, il faggio e il ciliegio, legni molto pregiati e apprezzati dagli amanti del parquet.



84 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page