Cerca
  • Matteo Mannelli

Parquet Spina di Pesce: Caratteristiche e Tipologie

Il parquet è unico per abbellire il pavimento di una casa, ma oltre alla naturalezza e al calore del legno, l’effetto estetico è generato anche dalle varie geometrie di posa che nei secoli sono state realizzate.



Parquet Spina di Pesce

Se amate il parquet e volete qualcosa di veramente elegante, allora il parquet a spina di pesce è quello che fa per voi. In questi anni, infatti, sta tornando di moda questo tipo di posa che nell'ultimo periodo era stato abbandonato. Ma il suo fascino è di vecchia data: ne troviamo esempi persino in una delle regge più belle del mondo, ovvero a Versailles.



Il suo nome proviene dalla forma che assumono i listelli: una volta posati, infatti, questi ultimi ricordano a livello figurativo la spina centrale caratteristica in genere dei pesci. Grazie ai suoi giochi geometrici, quindi, questa particolare posatura è in grado di dare un’eleganza senza tempo a tutti gli ambienti.

Per avere uno stupendo parquet a spina di pesce è necessario usare materiali di qualità e molta cura nella posatura. Vi consigliamo, quindi, di affidarvi solo a veri professionisti. Ci sono due tipi principali di pavimenti in legno con questa posa:

  • Italiana o tradizionale: questa tecnica di posatura adotta listelli tutti uguali, disponendoli fra loro in linea perpendicolare e facendo toccare la testa di uno col fianco dell’altro. In base all’effetto estetico che si vuole, le piastrelle possono essere poste sia dritte che in diagonale.

Storicamente molto usata in Italia, la posa a spina di pesce tradizionale genera un effetto di “ingrandimento”, per cui una stanza piccola risulta più ampia.

  • Francese o ungherese: questa posatura fa uso di listelli più grandi di quella italiana e li pone l’uno contro l’altro facendoli toccare all’altezza della loro testa.

La posa a spina di pesce alla francese richiede lavori complessi, ma è l’apice del lusso. Grazie alle linee continue che si formano in corrispondenza dei listelli uniti, questa tecnica genera un elegante effetto di direzionalità.

Entrambi i tipi di posatura possono essere completati da una fascia a bindello, ossia una fascia che circonda tutto il tappeto del parquet lungo la sua zona perimetrale e disponendo i listelli secondo un disegno geometrico diverso da quello principale della posatura a spina di pesce.

Questo ulteriore elemento ha un effetto molto elegante e, inoltre, permette di giocare maggiormente con i vari accostamenti: per accontentare ogni gusto e desiderio, si può infatti decidere di usare diversi tipi di essenze del legno sia per il tappeto principale del parquet che per la fascia a bindello. Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, qui sicuramente sarà soddisfatto.

6 visualizzazioni
LABORATORIO PARQUET

Il legno è la nostra passione. Realizziamo preventivi gratuiti e senza impegno per ogni tipo di pavimentazione in legno che sia essa artigianale o industriale. Effettuiamo servizi di verniciatura personalizzata, piallatura, rifinitura sul posto, fornitura di parquet, posatura pavimento in legno e disegni personalizzati. 

PRODUZIONE PAVIMENTI IN LEGNO
PARQUET TOSCANA
PARQUET FIRENZE
PARQUET FIRENZE

Laboratorio Parquet

via cento fiori 40

Montelupo F.no

50056 

Tel 3496338976 info@dtprime.it 

DT PRIME S.r.l. - Partita IVA  06927860483 - N. Rea FI-666779 - Capitale sociale: euro 15.000,00 i.v. -  Tel 3496338976 - info@dtprime.it 

 cookies policy - privacy policy