top of page
Cerca
  • Matteo Mannelli

Come rinnovare il parquet fai da te?


rinnovare parquet fai da te

Il parquet è uno dei pavimenti più amati dagli italiani: grazie ai suoi colori naturali, il parquet rende ogni casa più elegante e raffinata, e allo stesso tempo gli ambienti risultano più accoglienti, familiari e calorosi.

Come ogni cosa, col tempo anche il parquet tende a rovinarsi e a perdere la sua originaria bellezza. In particolare, si deve stare attenti a come si stratta il parquet, perché il legno è un elemento forte e fragile assieme. Con il passare degli anni, quindi, potrebbe risultare necessario rinnovare il parquet per riportarlo all’antico splendore, oppure, più semplicemente, si vuole “svecchiare” il nostro pavimento in legno per avvicinarlo ai propri gusti personali che possono cambiare.

Qui vediamo come rinnovare il parquet fai da te, premettendo, però, che alcune delle operazioni che andremo a vedere sono molto delicate e che se mal fatte rischiano di rovinare gravemente il pavimento in legno. Per questo motivo, prima di iniziare a lavorare, è bene essere sicuri di avere gli strumenti adatti e la giusta esperienza e capacità per rinnovare il parquet fai da te. Altrimenti, il consiglio è di rivolgersi a professionisti esperti, i quali sapranno darvi consigli sulle tipologie e colori di parquet che fanno al caso vostro, assicurandovi che il lavoro sarà svolto in modo sicuro ed efficiente.

Un’altra cosa fondamentale da sapere prima di andare a vedere come rinnovare il parquet fai da te, riguarda la pulizia: infatti, quando si va a lavorare sul parquet è necessario che il pavimento sia pulito in modo attento e accurato, così da rimuovere polvere e detriti, i quali sennò rischierebbero di compromettere i successivi lavori.


Come rinnovare il parquet fai da te: Levigatura


Come dicevamo, col tempo il parquet si può rovinare: a causa del continuo calpestio delle persone o di piccoli incidenti domestici, la superficie del pavimento in legno può presentare graffi, bozze e segni di usura. Altre imperfezioni del parquet possono essere causate da acqua, umidità e altri liquidi che tendono a macchiare la superficie.


Per risolvere il problema ed eleminare tutte queste brutture si può ricorrere alla levigatura: levigare il parquet, infatti, significa rimuovere lo parte più superficiale del pavimento, così da portare via anche graffi e bozze. Per farlo avrete bisogno di una macchina levigatrice, grazie a cui, alla fine del lavoro, il parquet sarà nuovamente uniforme.


Come Eliminare i Danni dal Parquet


Un altro modo per eliminare graffi e ammaccature del parquet consiste nel riempire i “buchi” con del mastice per legno, oppure scartare a mano la superficie. Laddove, invece, i danni sono più grossi e non è possibile agire in questo modo, si può ricorrere alla sostituzione dei listelli rovinati. In questo modo, si andrà ad agire localmente solo nelle zone danneggiate, inserendo dei nuovi listelli.


La Tinteggiatura del Parquet fai da te


Se il parquet di casa non ci piace più come prima, allora possiamo pensare a uno suo “restyling”. Grazie alla tinteggiatura, infatti, è possibile dare un nuovo aspetto al nostro vecchio parquet: adoperando le corrette vernici da legno per parquet, si può cambiare colore e sfumature al parquet, così da avere nuovamente il pavimento tanto desiderato. Per ottenere il colore che volete, dovrete passare più mani di vernice sul legno. Per evitare problemi e assicurarvi che il lavoro sia svolto correttamente, seguite bene tutte le istruzioni riportate sul prodotto.


La Rifinitura del Parquet fai da te

Una volta svolto uno di questi lavori, ad esempio la levigatura, per avere un parquet più bello e splendente si può ricorrere alla rifinitura del legno con oli o vernici, così da far risaltare maggiormente le venature e i colori del parquet. Infine, è molto consigliato passare sulla superficie del pavimento una mano di vernice trasparente per legno che serve per creare uno strato di protezione da acqua, umidità e altri liquidi.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page